Immagine per Articolo Trigliceridi e Colesterolo

Cosa sono e Come curare le Emorroidi

Le emorroidi sono una infiammazione nel canale anale a causa di vene gonfie. Scopri cosa sono e come curare le emorroidi.

Moltissime persone ad un certo punto della loro vita devono fare i conti con le emorroidi.

Ci sono alcuni fattori che possono essere la causa dello sviluppo di emorroidi.

Le Emorroidi si sviluppano quando c’è troppa pressione nella zona pelvica e rettale.

Il tessuto dentro l’ano di solito si riempie di sangue per controllare i movimenti intestinali. Se ci si sforza durante la defecazione una pressione eccessiva provoca l’estensione del tessuto delle vene fino a gonfiarsi. Questa è una delle cause di emorroidi.

Anche costipazione e diarrea possono causare una pressione eccessiva e causare infiammazione nel canale anale.

Le donne che sono incinte possono anche sviluppare le emorroidi durante gli ultimi 6 mesi di gravidanza a causa di una pressione eccessiva nella regione pelvica.

Le emorroidi possono peggiorare durante il travaglio ed essere estremamente dolorose.

Ci sono due tipi di emorroidi:

  1. Emorroidi Interne
  2. Emorroidi Esterne

Emorroidi Interne

Le emorroidi interne sono solitamente di piccole dimensioni e le vene si gonfiano nella parete del canale anale.
Nei casi più gravi possono essere talmente grandi e gonfie che fuoriescono dall’ano.

Le Emorroidi Interne possono essere molto dolorose se si gonfiano e vengono schiacciate dai glutei. Se le emorroidi interne si gonfiano lo si può capire notando del muco sulla carta igienica.

Emorroidi Esterne

Le emorroidi esterne si presentano come un un’area scura che circonda l’ano e possono irritarsi causando rigonfiamenti fino a fare un nodulo duro doloroso nell’ano. Nei casi più gravi di emorroidi esterne bisogna intervenire chirurgicamente, sempre più spesso con interventi al laser.

Sintomi delle Emorroidi

I sintomi usuali per le emorroidi interne ed esterne sono:

  • il sanguinamento durante il movimento intestinale,
  • sangue sulla carta igienica,
  • prurito,
  • dolore rettale,
  • il dolore per la pulizia della zona anale.

Prevenire e Curare le Emorroidi

Ci sono un certo numero di metodi che si possono applicare quando si tratta di mantenere sotto controllo le emorroidi. Si ritiene che la costipazione è uno dei fattori principali che possono causare, e irritare emorroidi esistenti.

È altamente raccomandato che gli individui che hanno già le emorroidi esistenti facciano lo sforzo di ammorbidire con la dieta i loro movimenti intestinali.

Questo può essere ottenuto aumentando la fibra nella dieta.

La fibra è anche una buona fonte per controllare la diarrea, che si crede faccia aggravare le emorroidi.

La dose giornaliera raccomandata di fibra è di circa 25 grammi, mentre la dieta americana media contiene solo circa 15 grammi.

Le Fibre possono essere trovate in molti prodotti alimentari diversi, come frutta, verdura, cereali e granaglie.

Bere molta fluidi può anche essere raccomandato per ammorbidire le feci.

Ci sono anche altri trattamenti che vi daranno sollievo rapido alle emorroidi con rimedi naturali.

Anche se questi sono efficaci per farvi sentire meglio, sono solo temporanei ed i sintomi di solito tornano a farsi sentire. Un esempio di una soluzione sono gli anestetici locali.

Ciò temporaneamente soluzioni come ghiaccio o creme topiche alleviano bruciore e prurito paralizzando temporaneamente te terminazioni nella zona interessata.

Questi tipi di prodotti ha limitazioni di uso solo per le emorroidi esterne.

Anestetici locali possono a volte causare una reazione allergica e devono essere interrotti immediatamente se questo accade.

Un ultimo consiglio è l’aloe vera in gel come crema che può evitare irritazioni alla zona interessata, creando una barriera sulla pelle e favorendo la cicatrizzazioni di eventuali ragadi anali.

Questa barriera riduce il bruciore, dolore, prurito e irritazione.

Una soluzione più permanente dovrebbe essere presa in considerazione se il dolore crea troppo disagio.